mercoledì 6 luglio 2011

Scorte di pesto


Nei giorni scorsi, ho raccolto le foglie di basilico dai vasi sul davanzale della cucina ed ho deciso di fare un pò di pesto, che ho poi congelato nei contenitori usa e getta ( che riutilizzo) tipo quelli per i muffin per intenderci. Ecco la  mia ricetta del pesto:
Frullate 200 gr. di basilico con uno spicchio d'aglio ( ho provato a farlo senza e viene buono lo stesso) 60 gr. di pinoli, mezzo cucchiaino di sale. Unite 2 dl di olio extra vergine di oliva, 60 gr di pecorino e 60 gr. di parmiggiano...
Ottimo salva pranzo o cena in caso di ospiti improvvisi, anche gli amici dei figli lo mangiano volentieri.
L'altro giorno ho provato una ricetta di un'amica del forum che prevedeva di soffriggere l'aglio con l'olio di oliva, il pesto, i pomodorini ciliegia e il tonno. Un sughetto buonissimo e velocissimo, gradito da tutti i membri della famiglia.

3 commenti:

lerocherhotel ha detto...

Che meraviglia questo basilico!

angela ha detto...

Grazie, devo dire che il basilico è una delle poche piante che resistono e non mi muoiono subito. Quest'anno mi sto cimentando anche con il prezzemolo e il rosmarino...

quasimamma ha detto...

La vuoi sapere una chicca?
La prossima volta che fai la pasta al pesto aggiungici anche il gorgonzola.. non ti dico...